La semina. Nuovo evento alla Fonte 6 febbraio 2016

semina2

Non siamo andati in letargo, anche l’inverno ha il suo bel da fare nell’orto, nonostante la pausa della Natura. Quest’anno poi è stato un inverno un po’ anomalo e nell’orto-giardino di Orti Condivisi abbiamo visto fioriture durature e il lavoro si è protratto più a lungo. C’è stato un rallentamento dei lavori, così come doveva essere, d’altra parte l’inverno è anche tempo di controllare gli attrezzi, sistemare la serra, fare piccoli lavori di riparazione.

Abbiamo però un nuovo evento alle porte…perché se per tradizione contadina con il 14 febbraio, San Valentino, si considerava la fine dell’inverno ritornando a pieno ritmo al lavoro nei campi, noi orti-condivisori non possiamo non tenerne conto.

Per chi come noi ama l’orto è dunque arrivato il momento della “rinascita”sabato 6 febbraio alla Fonte di San Geminiano si semina!! È arrivato il momento di fare un piccolo, bellissimo gesto per poter godere nei mesi futuri dei preziosi frutti che ci donerà il nostro terreno…possiamo farlo tutti insieme, i più esperti con i meno esperti, quelli che hanno solo pochi minuti a disposizione e chi invece vuol godersi una intera giornata in compagnia. La semina in serra è diventata quasi un rito per Orti Condivisi. Ricordiamo quasi con emozione la nostra prima semina in serra, con l’esperto agronomo che ci ha insegnato come piantare i piccoli semi, apparentemente così fragili, nelle cosiddette “padelle”, per poi veder spuntare i primi ciuffettini verdi dopo solo qualche giorno. Che gioia!

Insomma, tutto questo per dirvi che la nostra consueta festa-ritrovo sarà declinata nella festa della semina, con questo programma: sabato mattina 6 febbraio alle ore 10:00 ritrovo alla serra di Fonte San Geminiano Ovest. Potremo scegliere insieme le varietà di semi da piantare, ma sicuramente la luna calante favorirà insalate, cicoria, finocchi, cipolla,cetriolo, porro, prezzemolo, cardo e pomodoro. Per chi si può trattenere fino alle 12, è previsto un pranzo condiviso, come nelle nostre migliori tradizioni, dove ognuno porta per sé, con un piccolo pensiero anche agli altri.

Se la semina vi lascia energie e voglia di fare, le cose necessarie all’orto sono molte, anche nei giorni che verranno: raccogliere il terriccio, riordinare e pulire la serra, diserbare l’orto. Insomma, l’orto ha bisogno di noi, anche se sembra sopire ancora avvolto da un freddo mantello.

Vi aspettiamo!

AOC

Annunci